Qui di seguito il file scaricabile della liturgia della memoria.

21 ottobre

Beata Maria Lorenza Longo, religiosa e fondatrice

Festa

Ant d’ingresso               Molte figlie hanno compiuto cose eccellenti,                                                        Cf. Pr 31, 29

                                         ma tu le hai superate tutte.

Si dice il Gloria.

Colletta

Dio onnipotente ed eterno,

che nella beata Maria Lorenza hai dato alla Chiesa

un luminoso esempio di contemplazione

e di generosa carità

verso le donne bisognose di aiuto e i sofferenti,

concedi anche a noi di seguire Cristo, povero e crocifisso,

per giungere con lei nella gloria del tuo regno.

Per il nostro Signore.

Sulle Offerte

Accogli i nostri doni, o Padre,

in questo memoriale dell’infinito amore del tuo Figlio,

e per l’intercessione della beata Maria Lorenza,

confermaci nella generosa dedizione a te e ai fratelli.

Per Cristo nostro Signore.

Prefazio delle sante vergini e dei santi religiosi.

Ant. alla comunione    Se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi                                                           1Gv 4,12

                                         e l’amore di lui è perfetto in noi.

Dopo la comunione

Dio onnipotente,

che in questi sacramenti ci comunichi la forza del tuo Spirito,

fa’ che, sull’esempio della beata Maria Lorenza,

impariamo a cercare te, sommo bene,

e a servirti instancabilmente.

Per Cristo nostro Signore.

Si può utilizzare la formula della benedizione solenne.

Beata Maria Lorenza Longo

religiosa e fondatrice

Festa

Prima Lettura

Una donna saggia compie opere lodevoli.

Dal libro dei Proverbi

31, 10-13.19-20.30-31

Una donna forte chi potrà trovarla?

Ben superiore alle perle è il suo valore.

In lei confida il cuore del marito

e non verrà a mancargli il profitto.

Gli dà felicità e non dispiacere

per tutti i giorni della sua vita.

Si procura lana e lino

e li lavora volentieri con le mani.

Stende la sua mano alla conocchia

e le sue dita tengono il fuso.

Apre le sue palme al misero,

stende la mano al povero.

Illusorio è il fascino e fugace la bellezza,

ma la donna che teme Dio è da lodare.

Siatele riconoscenti per il frutto delle sue mani

e le sue opere la lodino alle porte della città.

Parola di Dio.

Salmo Responsoriale    

Dal salmo 102 (103)

. Il Signore ama chi lo teme.

Benedici il Signore, anima mia,

quanto è in me benedica il suo santo nome.

Benedici il Signore, anima mia,

non dimenticare tutti i suoi benefici. .

Egli perdona tutte le tue colpe,

guarisce tutte le tue infermità,

salva dalla fossa la tua vita,

ti circonda di bontà e misericordia. .

Come è tenero un padre verso i figli,

così il Signore è tenero verso quelli che lo temono,

perché egli sa bene di che siamo plasmati,

ricorda che noi siamo polvere. .

L’amore del Signore è da sempre,

per sempre su quelli che lo temono,

e la sua giustizia per i figli dei figli,

per quelli che custodiscono la sua alleanza

e ricordano i suoi precetti per osservarli. .

Seconda Lettura

Rivestitevi della carità.

Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Colossesi

3, 12-17

Fratelli, scelti da Dio, santi e amati, rivestitevi di sentimenti di tenerezza, di bontà, di umiltà, di mansuetudine, di magnanimità, sopportandovi a vicenda e perdonandovi gli uni gli altri, se qualcuno avesse di che lamentarsi nei riguardi di un altro. Come il Signore vi ha perdonato, così fate anche voi.

Ma sopra tutte queste cose rivestitevi della carità, che le unisce in modo perfetto. E la pace di Cristo regni nei vostri cuori, perché ad essa siete stati chiamati in un solo corpo. E rendete grazie!

La parola di Cristo abiti tra voi nella sua ricchezza. Con ogni sapienza istruitevi e ammonitevi a vicenda con salmi, inni e canti ispirati, con gratitudine, cantando a Dio nei vostri cuori. E qualunque cosa facciate, in parole e in opere, tutto avvenga nel nome del Signore Gesù, rendendo grazie per mezzo di lui a Dio Padre.

Parola di Dio.

Canto al Vangelo

Gv 8,31b-32

℞. Alleluia, alleluia.

Se rimanete nella mia parola, siete davvero miei discepoli, dice il Signore, e conoscerete la verità.

℞. Alleluia.

Vangelo

Ti seguirò dovunque tu vada.

Dal Vangelo secondo Luca          

9, 57-62

In quel tempo, mentre camminavano per la strada, un tale disse a Gesù: «Ti seguirò dovunque tu vada». E Gesù gli rispose: «Le volpi hanno le loro tane e gli uccelli del cielo i loro nidi, ma il Figlio dell’uomo non ha dove posare il capo».

A un altro disse: «Seguimi». E costui rispose: «Signore, permettimi di andare prima a seppellire mio padre». Gli replicò: «Lascia che i morti seppelliscano i loro morti; tu invece va’ e annuncia il regno di Dio».

Un altro disse: «Ti seguirò, Signore; prima però lascia che io mi congedi da quelli di casa mia». Ma Gesù gli rispose: «Nessuno che mette mano all’aratro e poi si volge indietro è adatto per il regno di Dio».

Parola del Signore.

PREGHIERA DEI FEDELI

Fratelli e sorelle,

confortati da donne, madri e monache sante, come la Beata Maria Lorenza, che nei secoli hanno lasciato testimonianza di servizio concreto nella carità e nella preghiera, rivolgiamoci al Padre con fiducia filiale.

. Donaci, o Padre, il tuo Spirito di santità.

  • Per la Chiesa, apostola e pellegrina, perché risponda continuamente alle sollecitazioni dello Spirito, senza arrestarsi di fronte alle difficoltà, avanzando nella corsa per conquistare il bene promesso, come tanti suoi figli e figlie che oggi risplendono a noi, santi e beati. Preghiamo.
  • Per gli uomini e le donne al servizio del bene comune, perché si adoperino per trasformare in concretezza la speranza di tanti che vivono la precarietà, la sofferenza, l’umiliazione, la solitudine, come la beata Maria Lorenza ha fatto nella nostra città di Napoli. Preghiamo.

se legge una cappuccina:

  • Per noi monache cappuccine, perché amiamo sempre Te nella tua Parola e la leggiamo assiduamente, la custodiamo e la trasformiamo in vita, come la nostra madre Lorenza, amandoci tra noi e tendendo le mani a quanti ci raggiungono. Preghiamo.
  • Per le monache cappuccine, perché amino sempre Te nella tua Parola e la leggano assiduamente, la custodiscano e la trasformino in vita, come la loro madre Lorenza, amandosi tra loro e tendendo le mani a quanti le raggiungono. Preghiamo.
  • Per noi che celebriamo il ricordo del passaggio da questa terra al cielo della beata Maria Lorenza, perché narriamo a tutti le meraviglie che i nostri orecchi hanno udito e i nostri occhi hanno contemplato. Preghiamo.

Padre, accogli la preghiera della tua Chiesa e per intercessione di coloro che hanno risposto fedelmente al tuo amore, ravviva la nostra fede e donaci di abbandonarci alla potenza del tuo amore che salva.

Per Cristo nostro Signore.

℞. Amen.